Accademia Nazionale Italiana Karate


La prima seduta del Corso Accademico ANIKa ha riscontrato un ottimo successo di presenze e di consensi. Soltanto sette gli assenti che non hanno potuto essere testimoni di questa "storica" prima volta di una iniziativa senza precedenti. Nelle sei ore di lezione Il Maestro Massimo Ravera ha illustrato agli attenti "Accademisti" alcuni principi fondamentali della Scuola Wado Ryu, così come il Maestro Michele Scutaro della Scuola Shotokan ed il Maestro Paolo Bolaffio del metodo Makotokai. Ma quello che è stato maggiormente interessante e "differente" sono stati gli accostamenti tra le diverse scuole ed i principi dinamici e fisici che devono regolare la pratica del Karate al di là delle differenze stilistiche: principi di salvaguardia della salute fisica, ricerca dell'energia del corpo, respirazione e lettura dei messaggi corporei. L'interesse dei presenti è stato testimoniato dalle numerose domande di cui sono stati oggetto i docenti e dalla passione ed attenzione prestata dai corsisti nel provare a modificare il modo di interpretare tecniche note e di sperimentare nuovi esercizi di ricerca dell'energia. Un fine settimana all'insegna della cultura e della tecnica, intesa in senso assoluto, dove le sole cosa che contano sono il raggiungimento della conoscenza del proprio corpo e la corretta biomeccanica dei movimenti. In attesa dei commenti di chi è stato presente archiviamo con soddisfazione questa prima volta e rivolgiamo la nostra attenzione alla metabolizzazione di ciò che si è imparato ed a quelle che saranno le successive lezioni dell'Accademia. Buon proseguimento a tutti!

ANIKa



33 visualizzazioni

© 2019 Powered by Makoto s.s.d. a r.l. | CookiesPrivacy

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon