Campionati open Makotokai di Odessa

Campionati open Makotokai di Odessa - Coppa del Mar Nero.

Oggi il rientro tocca a me, ieri è stara la volta della squadra Makoto con gli accompagnatori. Due parole dal cuore, senza “fiori” senza ornamenti. I nostri ragazzi, il team, sono stati molto bravi sin dall’inizio. Sarà difficile per me scordare i loro occhi all’arrivo all’aeroporto di Odessa dove gli attendevo...sorpresa, emozione, gioia...vorrei poter tradurvi in parole le loro espressioni ma è impossibile.

Dicevo bravi, dove per bravi intendo tutto: educati, pronti, capaci, sorridenti e forti come chi fa Makotokai deve essere sempre.

Si sono incontrati e confrontati con altri “fratelli” Makotokai, i nostri amici della Federazione Ukraina.

L’Ukraina è una nazione forte e di conseguenza non possono certamente essere diversi anche nella pratica del Makotokai karate. Ho visto cose molto belle che mi hanno reso veramente orgogliosi di tutti loro, italiani e ucraini, senza distinzione e mi sono sentito una specie di “padre” per tutti, avendo generato il Makotokai stesso.

La squadra Ju Makoto è di certo cresciuta ora, ed ha contribuito alla crescita degli atleti ucraini...cosa posso desiderare di più?

Una parola sul tecnico incaricato, da voi conosciuto come maestro Emiliano: attento, sempre presente e pronto ad anticipare ogni necessità...errori? Neanche a cercarli.

Fantastici gli accompagnatori ed addirittura il mio fratellino (anziano😉) premiato...

Bravi ragazzi, dal cuore bravi. Vi saluto da Vienna, dove ieri avete sostato anche voi e vi anticipo che verrete inviati, questa volta come squadra ufficiale Makoto alla prossima occasione e mi auguro a tante altre!

Vi abbraccio.

Osu...e buona Pasquetta a tutti!


P. Bolaffio



27 visualizzazioni

© 2019 Powered by Makoto s.s.d. a r.l. | CookiesPrivacy

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon